Unione Europea presenta Media Freedom Act, per aumento difesa indipendenza media

Unione Europea presenta Media Freedom Act, per aumento difesa indipendenza media
di

Giusto qualche giorno dopo la conferma dell’estensione del Roaming UE anche in Ucraina, l’Unione Europea pubblica la proposta del Media Freedom Act, regolamento che punta a rinforzare il pluralismo dei media e la indipendenza di questi con garanzie maggiori nell’UE stessa.

Come riportato da Euractiv, la pubblicazione della proposta di legge nella giornata di venerdì 16 settembre 2022 ha visto una reazione tendenzialmente positiva da parte del pubblico e delle organizzazioni del settore. Lo stesso commissario per Valori e Trasparenza, Věra Jourová, ha dichiarato: “Per alcuni sarà troppo. Per alcuni sarà troppo poco. Per alcuni che affermano che l'UE non dovrebbe regolamentare il panorama dei media in Europa, abbiamo un messaggio: crediamo il contrario. Alcuni si aspettavano che saremmo arrivati con novità epocali, altri si aspettavano che saremmo arrivati con poco nulla; crediamo di essere nel mezzo”.

L'atto si propone come parte della regolamentazione del mercato interno, che copre quindi l’industria mediatica a livello dell'UE. Il Media Freedom Act punta poi a sostituire l’ERGA (European Regulators Group for Audiovisual Media Regulators) con il cosiddetto “Comitato europeo per i servizi mediatici”, composto da rappresentanti delle autorità nazionali di regolamentazione dei media e con il compito di fornire consigli alla Commissione in merito a questioni relative ai media nazionali.

Con il Media Freedom Act si intende dunque vietare interferenze politiche e spionaggio verso gli editori da parte dei governi nazionali, i quali dovranno garantire al contempo finanziamenti stabili allocati attraverso processi trasparenti e obiettivi.

Gruppi come Reporter Senza Frontiere e la Federazione Europea dei Giornalisti hanno accolto positivamente l’iniziativa in quanto apre nuove strade nella protezione della libertà dei media in Europa; insomma, la curiosità per scoprire l’impatto futuro del Media Freedom Act non manca.

Nel frattempo, restando nell'ambito e-government, in Italia il Registro delle Opposizioni fa flop.

FONTE: Euractiv
Quanto è interessante?
3