Gli Stati Uniti sono il primo paese al mondo per la creazione di rifiuti di plastica

Gli Stati Uniti sono il primo paese al mondo per la creazione di rifiuti di plastica
di

Il problema della plastica negli ultimi anni si è fatto davvero evidente. Entro il 2050 ci sarà più plastica che pesci nei nostri mari, e uno dei peggiori creatori di questo materiale sono gli Stati Uniti d'America.

"Nel 2016, gli Stati Uniti sono stati il ​​principale produttore di rifiuti di plastica", si può leggere in un nuovo rapporto delle National Academies of Sciences, Engineering and Medicine. Per farvi capire, ogni anno nel mondo vengono creati 242 milioni di tonnellate di plastica, e un sesto di questa proviene dagli USA.

"I rifiuti di plastica generati dagli Stati Uniti hanno tante conseguenze: impattano le comunità interne e costiere, inquinano i nostri fiumi, laghi, spiagge, baie e corsi d'acqua", afferma Margaret Spring del Monterey Bay Aquarium. "Sta mettendo in pericolo gli habitat marini e la fauna selvatica e contaminando le acque da cui gli esseri umani dipendono per il cibo e i mezzi di sussistenza".

Secondo il rapporto gli Stati Uniti nel 2016 sono stati responsabili di 42 milioni di tonnellate di rifiuti di plastica, più del doppio di quasi tutti gli altri paesi del pianeta e più di tutti i 28 paesi dell'Unione Europea messi insieme. Ogni cittadino americano - secondo questo dato - genera 130 chilogrammi di rifiuti plastici all'anno. Inoltre, una grande quantità di plastica manca dai nostri oceani e gli esperti non sanno dove possa essere.

Il rapporto offre una "soluzione" suddivisa in sei punti per ridurre sostanzialmente lo spreco di plastica che si verifica negli USA. "Il rapporto raccomanda agli Stati Uniti di stabilire una politica federale e una strategia di ricerca coerenti", afferma un comunicato stampa delle National Academies. "Questa strategia dovrebbe essere sviluppata da un gruppo di esperti, o da un organo consultivo esterno, entro il 31 dicembre 2022".

FONTE: iflscience
Quanto è interessante?
3