L'universo "ricorda" le Onde Gravitazionali, ecco come possiamo trovarle

L'universo 'ricorda' le Onde Gravitazionali, ecco come possiamo trovarle
di

Le onde gravitazionali sono delle increspature nello spazio-tempo prodotte da alcuni degli eventi più catastrofici possibili. Con strumenti come LIGO e Virgo siamo stati in grado di osservarli, ma queste onde lasciano una sorta di "ricordo" del loro passaggio, una curva permanente nello spazio-tempo.

Potremmo essere in grado, molto presto, di rilevare questa "orma" lasciata dalle increspature, permettendoci di spingere al limite la nostra comprensione della gravità. Le onde gravitazionali, infatti, provengono da quasi ogni tipo di movimento possibile, ma possiamo rilevarle solo grazie agli scontri più energici.

Finora, i nostri osservatori LIGO e Virgo hanno individuato dozzine di questi eventi catastrofici, che coinvolgono fusioni di enormi buchi neri e stelle di neutroni. Le onde gravitazionali di questi eventi increspano, poi, tutto l'universo

Una volta passata, l'onda non svanisce nel nulla. Secondo gli scienziati, esiste una sorta di effetto che si accumula in quella che gli scienziati chiamano "memoria" spazio-temporale, una distorsione permanente dello spazio-tempo lasciata sulla scia di un'onda gravitazionale che passa. Non abbiamo ancora trovato questa "memoria", ma dovremmo averla già rilevata nei dati di LIGO e Virgo.

Di recente, un team di astronomi ha esaminato cosa serve per vedere un evento del genere. Un solo evento non è abbastanza potente per essere individuato, ne servono molti di più. Di quanti ne abbiamo bisogno? I ricercatori prevedono che dovremo registrare circa 2000 singole fusioni di buchi neri prima di riuscire a individuare la memoria permanente lasciata indietro.

Un numero che, attualmente, è impossibile da raggiungere, e che sarà raggiunto solo dalla prossima generazione di strumenti per le onde gravitazionali, che si spera possano raccogliere circa 10 eventi al giorno. Si prospetta un futuro molto proficuo.

FONTE: space.com
Quanto è interessante?
4