Vita nell'Universo? Questa teoria vi cambia il modo di vedere l'argomento

Vita nell'Universo? Questa teoria vi cambia il modo di vedere l'argomento
di

Si tratta di un argomento già discusso molte volte: ci sono molte probabilità dell'esistenza della vita nel nostro Universo, ma allora perché non abbiamo ricevuto alcun contatto? Le teorie sono tante, e adesso il professore Brian Cox nel programma Sunday Morning della BBC ha dato una soluzione molto particolare e discutibile.

"Ci sono due trilioni di galassie nell'universo osservabile, sono sicuro che ce ne sono altre là fuori [in grado di supportare la vita]", afferma Cox. Con questa premessa positiva, cosa potrebbe andare storto? Tuttavia, gli esseri viventi intelligenti potrebbero essere incredibilmente rari e molto lontani da noi... e questo possiamo capirlo guardando la storia della Terra.

"Solo guardando la biologia e la storia della vita sulla Terra possiamo capire che le civiltà potrebbero essere estremamente rare. Potrebbero essercene in media una per galassia, forse solo una manciata", continua l'esperto. "Immagina che questo sia l'unico posto con raccolte di atomi che possono pensare e costruire una civiltà".

La vita intelligente è rarissima, ma quella microbica, invece, è numerosa per Cox: "se mi costringessi a indovinare, direi che potrebbero esserci microbi dappertutto". "Ci sono voluti quattro miliardi di anni per passare dall'origine della vita sulla Terra a una civiltà. È un terzo dell'età dell'universo, ed è molto tempo, ciò indica che i microbi siano comuni, ma cose come noi potrebbero essere estremamente rare".

Se siamo solo una delle poche specie intelligenti che occupano la nostra galassia, trovarne altre sarebbe un compito incredibilmente difficile... almeno in teoria.

FONTE: iflscience
Quanto è interessante?
1