L'uomo andrà mai su Marte? Tecnicamente è possibile, ma nessun viaggio all'orizzonte

L'uomo andrà mai su Marte? Tecnicamente è possibile, ma nessun viaggio all'orizzonte
di

L'essere umano metterà mai piede su Marte? Gli esperti ritengono che le sfide tecniche siano quasi risolte, ma considerazioni politiche rendono incerto il futuro di qualsiasi missione con equipaggio. L'idea non è nuova, ed erano stati proposti piani per la conquista del Pianeta Rosso perfino prima della creazione della NASA.

"Ho visto forse 10.000 grafici che proponevano varie idee su come raggiungere Marte, da parte degli umani", ha dichiarato all'Agence France Presse G. Scott Hubbard, professore di Stanford ed ex funzionario senior della NASA. "Ma non è bastato solo mettere dietro tanti soldi per rendere il sogno realtà."

Durante un viaggio di sette mesi per andare verso il Pianeta Rosso il corpo non emerge incolume, ma i rischi sono considerati accettabili. Dopo ciò, c'è da considerare il soggiorno su Marte stesso, che durerebbe 15 mesi per aspettare che i pianeti si trovino di nuovo allineati. La temperatura superficiale sarà in media -63 gradi Celsius e, sebbene le radiazioni siano un fattore molto importante, esistono tute e rifugi che proteggono gli astronauti.

Un grosso problema sarebbe proteggere gli habitat e i veicoli dalle devastazioni della polvere fine che copre la superficie. Queste tempeste, che molte volte coprono tutto il pianeta, possono bloccare il Sole per mesi, rendendo inutili i pannelli solari. Sarebbero quindi necessari piccoli reattori nucleari. Esistono: nel 2018, la NASA e il Dipartimento dell'Energia hanno completato con successo un progetto dimostrativo, il Kilopower Project. Lo sviluppo è ancora all'inizio, per questo motivo si dice che la missione Artemis sulla Luna offrirà un banco di prova per Marte.

L'uomo andrà davvero sul Pianeta Rosso? O questo motto verrà utilizzato solo per fare propaganda politica? Solo il tempo potrà dircelo.

FONTE: phys.org
Quanto è interessante?
7