Un uomo ha trovato per caso un tesoro vecchio 2.500 anni nella foresta

Un uomo ha trovato per caso un tesoro vecchio 2.500 anni nella foresta
di

Mentre si trovava nella foresta Tomas Karlsson, un cartografo che stava aggiornando una mappa su cui stava lavorando, si è imbattuto in una scorta di circa 50 cimeli dell'età del bronzo risalenti a oltre 2.500 anni. Sicuramente una scoperta davvero inusuale, che ha lasciato di stucco le autorità competenti.

Il ritrovamento è avvenuto al di fuori della piccola città di Alingsas, nella Svezia occidentale, e rappresenta uno dei "reperti più grandi e spettacolari" dell'età del bronzo mai trovati nel paese nordico. L'intero lotto - secondo quanto affermato - è costituito principalmente da gioielli antichi come collane e catene.

"Presumibilmente gli animali li hanno scavati da una fessura tra i massi, dove si può presumere che si trovassero prima", secondo l'agenzia governativa. "Sembrava spazzatura di metallo", ha affermato il cartografo al giornale Dagens Nyheter. Dopo essersi chinato, però, una spirale e una collana attirarono fin da subito la sua attenzione. "Sembrava tutto così nuovo. Pensavo fossero falsi".

Dopo aver chiamato le autorità competenti una squadra di archeologi si precipitò sul sito. "La maggior parte dei reperti sono costituiti da oggetti in bronzo che possono essere associati a donne di alto rango dell'età del bronzo", afferma Johan Ling, professore di archeologia presso l'Università di Göteborg. "Sono stati usati per adornare diverse parti del corpo, come collane, braccialetti e braccialetti alla caviglia, ma c'erano anche grandi aghi e occhielli usati per decorare e reggere diversi capi di abbigliamento, probabilmente fatti di lana".

Insomma, le scoperte inaspettate sono sempre le migliori, come l'uomo che ha trovato per caso più di 1.000 monete d'oro mentre stava facendo birdwatching o questo tesoro vichingo.

Quanto è interessante?
3
Un uomo ha trovato per caso un tesoro vecchio 2.500 anni nella foresta