di

Martedì scorso nel Minnesota è misteriosamente scomparso un bimbo di sei anni, Ethan, che ha scatenato le ricerche da parte di 600 persone e forze dell'ordine. I potenti mezzi della Polizia, tra cui un elicottero che ha sorvolato l'area, però si sono dimostrati inefficienti rispetto al drone di un fotografo, dotato di telecamera termica.

Come osservato da un comunicato stampa diffuso dall'ufficio dello sceriffo della contea di Sherburne, il drone è riuscito a portare al salvataggio del ragazzo dieci ore dopo la sua scomparsa, quando l'ha individuato mentre era sdraiato con il suo cane Remington in un campo di grano a circa un miglio di distanza da casa.

Il ragazzo fortunatamente non era stato vittima di un rapimento, ed è stato trovato solo infreddolito nel campo. Il ritrovamento è stato possibile grazie al drone con le telecamere termiche, che è riuscito a rilevare il calore del corpo umano e quindi ha consentito ai poliziotti di riversarsi immediatamente sul luogo.

Non è la prima volta che la tecnologia si dimostra efficace in episodi come questo. Qualche anno fa la telecamera termica ha consentito di salvare nuotatori bloccati, vittime di terremoto ed escursionisti.

L'aspetto interessante è che il proprietario del drone in questione, Steve Fines, lo usa principalmente per scattare foto, fin quando non ha avuto l'idea di servirsi dei sensori termici per aiutare i poliziotti.

FONTE: futurism
Quanto è interessante?
5