Si dice che quest'uomo sia vissuto per 148 anni, ma è vero? Ecco svelato il misfatto

Si dice che quest'uomo sia vissuto per 148 anni, ma è vero? Ecco svelato il misfatto
di

In un cimitero nell'Hertfordshire, in Inghilterra, si può leggere una curiosa lapide: "In memoria di William Mead, che lasciò questa vita il 28 ottobre 1652 all'età di 148 anni, 9 mesi, 3 settimane e 4 giorni". Che si tratti di qualche errore? No, probabilmente solo marketing, visto che William era promotore di un fantomatico elisir di lunga.

Ovviamente questa presunta pozione non è mai esistita, sennò Jeff Bezos non avrebbe pagato 3 miliardi per mettere insieme un gruppo di scienziati per crearla, ma i truffatori esistono da sempre e, molto probabilmente, anche Mead rientrava in questa categoria. Ad oggi nessuno è mai vissuto fino a 148 anni e l'aspettativa di vita al momento della morte di Mead era di 30-40 anni.

Secondo quanto riportano le fonti in nostro possesso, fu la moglie del defunto a vedere un'opportunità nell'iscrizione della lapide del marito. Quale modo migliore per commercializzare un elisir di lunga vita? L'encomio sulla lastra di pietra venne perfino ricostruito nel gennaio 1797 da uno scalpellino di Hertford chiamato David Cock perché quello originario fu distrutto dalle intemperie.

Nel frattempo i "farmaci brevettati di Mead” furono venduti dai chimici in Ware's High Street fino al 19° secolo. Oggi sappiamo che il miglior elisir di lunga vita si trova sulle nostre tavole e nel nostro stile di vita, ma magari un giorno si potrà davvero vivere per 148 anni, 9 mesi, 3 settimane e 4 giorni.

FONTE: iflscience
Quanto è interessante?
2