È uscito il libro di Edward Snowden, a quanto pare il Governo USA non l'ha presa bene

È uscito il libro di Edward Snowden, a quanto pare il Governo USA non l'ha presa bene
di

Il libro di Edward Snowden, anticipato dalle dichiarazioni di qualche settimana fa in cui "la talpa del Datagate" affermava che è giunta l'ora di svelare i problemi della gestione della privacy odierna, è uscito oggi in tutto il mondo.

Non è un giorno casuale, visto che il 17 settembre ricorre l'osservanza federale americana sull'adozione della Costituzione degli Stati Uniti. In ogni caso, a quanto pare Snowden sta avendo diversi problemi per via di questo libro. "Il Governo degli Stati Uniti ha appena annunciato una causa legale per il mio libro memoir, che è stato rilasciato oggi in tutto il mondo. Questo è il libro che il Governo non vuole che tu legga", ha scritto la "talpa del Datagate" sul suo profilo Twitter ufficiale.

Stando a quanto riportato da The Verge, la causa non cerca di bloccare la pubblicazione del libro, ma si concentra sui guadagni. Il libro di Snowden non sarebbe stato inviato alla CIA o all'NSA per la revisione pre-pubblicazione, pratica obbligatoria per tutti coloro che hanno lavorato per un'agenzia di intelligence. La causa coinvolgerebbe anche gli editori che hanno aiutato Snowden a pubblicare il libro. La pubblicazione di "Permanent Record" ("Errore di sistema", questo il nome italiano) non sembra quindi essere a rischio, visto che a quanto pare il Primo Emendamento non consente di mettere fine alla circolazione di un libro.

Nel frattempo, il Washington Post, il New York Times e molte altre testate hanno già pubblicato delle recensioni del libro di Snowden. Se siete interessanti al libro in italiano, lo potete trovare al prezzo di circa 15 euro su Amazon Italia.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
5
È uscito il libro di Edward Snowden, a quanto pare il Governo USA non l'ha presa bene