Utilizzano l'iPhone per sbancare il videopoker

INFORMAZIONI SCHEDA
di

Sono due cinesi, di 29 e 42 anni, gli artefici di una truffa realizzata giocando a un videopoker. I due colleghi sono riusciti a sbancare la macchinetta situata in un locale in provincia di Reggio Emilia utilizzando un iPhone su cui girava un'applicazione attualmente al vaglio dei RIS di parma che riusciva a mandare in tilt il videopoker, generando vincite continue. I due, si dividevano i compiti in modo opportuno: uno addetto al gioco e l'altro intento a gestire l'applicazione presente sul suo melafonino. Il proprietario del locale, insospettito dalle continue e insolite vincite ha chiamato le forze dell'ordine che hanno tratto in arresto i due truffatori. Al momento non si sa come l'applicazione riuscisse a mandare in tilt il software del videopoker.

Quanto è interessante?
0