Utilizzare la seta di ragno in campo medico? Ecco come

Utilizzare la seta di ragno in campo medico? Ecco come
INFORMAZIONI SCHEDA
di

La seta di ragno è una fibra proteica, derivante da una sostanza liquida generata da alcune ghiandole specializzate, che ha da sempre attirato l'attenzione per la sua finezza, le proprietà meccaniche e l'aspetto brillante. Capacità che ora potrebbero essere impiegate anche in campo medico. Vediamo come.

In questo nuovo studio, pubblicato su Langmuir, la seta di ragno prodotta attraverso sistemi di espressione proteica ricombinante e di sintesi chimica, ha dimostrato di avere capacità superiori del previsto nel prevenire la formazione di coaguli di sangue, offrendo inoltre un'eccellente resistenza per sopportare carichi e scarichi ripetitivi.

Il dott. Kenjiro Yazawa, della Shinshu University, ha quindi concentrato gli studi proprio sulle proprietà meccaniche della seta di ragno, rivelatesi migliori rispetto a quelle del baco da seta, tradizionalmente utilizzate fin dall'antichità per i materiali a base proteica.

Il gruppo di ricerca, con l'aiuto del dottor Jun Negishi, un esperto di biomateriali, ha ritenuto che fosse importante raccogliere la seta di ragno direttamente dai ragni vivi ed osservarne poi la naturale adesione cellulare.

I ricercatori hanno quindi preparato tre tipi di seta di ragno, in base alle caratteristiche strutturali e di adesione, scoprendo infine che vi era una differenza nelle capacità e forme di aderenza cellulare tra loro.

Lo studio ha inoltre chiarito il comportamento di coesione dei fibroblasti sulla seta, lasciando però intendere come sia ancora necessario indagare se esista o no una differenza nell'attività cellulare a seconda della topografia di superficie.

A proposito di fibre all'avanguardia, tempo fa venne sviluppato un tessuto muscolare più resistente dei giubbotti antiproiettile. Inoltre, il tessuto osseo sintetico potrebbe essere il futuro delle protesi.

FONTE: Pubs.Acs
Quanto è interessante?
2
Utilizzare la seta di ragno in campo medico? Ecco come