Utilizzata l'intelligenza artificiale per determinare le dimensioni degli esopianeti

Utilizzata l'intelligenza artificiale per determinare le dimensioni degli esopianeti
di

Un team dell' Instituto de Astrofísica e Ciências do Espaço ha utilizzato un metodo di "machine learning" per determinare la misura degli esopianeti. Per caratterizzare un pianeta bisogna determinare massa e raggio e da quelli si può ipotizzare la sua composizione. Entrambi i dati sono disponibili per un esiguo numero di esopianeti.

Gli esopianeti sono pianeti fuori dal nostro sistema solare, e recentemente la NASA ha annunciato la scoperta del 4000esimo esopianeta.

Solène Ulmer-Moll, una dottoranda presso l'Università di Porto, spiega i risultati dicendo: "Questo nuovo modo di prevedere il raggio degli esopianeti è un perfetto esempio della sinergia tra la scienza degli esopianeti e tecniche di machine learning".

Solitamente il raggio degli esopianeti viene misurato tramite il metodo del transito; il passaggio di un pianeta davanti alla stella provoca un abbassamento di luminosità, in questo modo si può comprendere il raggio del pianeta.

Il team ha sviluppato un algoritmo che permette di prevedere il raggio di un gran numero di pianeti, conoscendo altri parametri come la massa e l'equilibrio termico.

Solène Ulmer-Moll afferma:"Per le centinaia di pianeti di cui conosciamo la massa, adesso possiamo prevedere il raggio. Possiamo capire se questi sono pianeti rocciosi."

La "rocciosità" di un pianetà è un requisito fondamentale per creare le condizioni per l'abitabilità umana di un pianeta; anche se non li colonizzeremo mai, come afferma Michel Mayor recente vincitore del Premio Nobel per la Fisica.

"Questo lavoro mette insieme tutte le competenze del nostro team, unisce le conoscenze sulla ricerca degli esopianeti e l'analisi statistica dei sistemi trovati; utilizzando gli ultimi strumenti matematici. Sono sostanzialmente gli stessi strumenti matematici che guidano lo sviluppo della guida automatica," dice Nuno Cardoso Santos

FONTE: phys.org
Quanto è interessante?
2