Vapore acqueo trovato sulla luna di Giove, Ganimede

Vapore acqueo trovato sulla luna di Giove, Ganimede
di

Ganimede, per chi non lo sapesse, è la luna più grande di tutto il Sistema Solare e potrebbe contenere più acqua liquida di tutti gli oceani della Terra. In un nuovo studio pubblicato sulla rivista Nature Astronomy, i ricercatori spiegano di aver osservato vapore acqueo che sale dalla superficie del satellite di Giove.

L'esterno del corpo celeste, però, è ghiacciato ed è troppo freddo per far si che il ghiaccio si sciolga ed evapori. Tuttavia, secondo quanto riportato nello studio, la pioggia di particelle cariche e la luce del Sole a mezzogiorno sono sufficienti per far evaporare le molecole come ossigeno e vapore acqueo. Quest'ultimo - insieme all'ossigeno - compone la sottilissima atmosfera di Ganimede.

"Finora era stato osservato solo l'ossigeno molecolare", ha affermato in una dichiarazione l'autore principale dello studio Lorenz Roth, del KTH Royal Institute of Technology di Stoccolma. "Questo viene prodotto quando le particelle cariche erodono la superficie del ghiaccio. Il vapore acqueo che abbiamo misurato ora proviene dalla sublimazione del ghiaccio causata dalla fuga termica del vapore acqueo dalle regioni ghiacciate calde".

Non si tratta di un'osservazione recente, poiché le informazioni riportate nel documento sono state raccolte durante una campagna di osservazioni del 1998 e il 2010. "I nostri risultati possono fornire ai team dello strumento JUICE informazioni preziose che possono essere utilizzate per perfezionare i loro piani di osservazione per ottimizzare l'uso del veicolo spaziale", ha aggiunto, infine, Roth.

JUICE è una missione spaziale dell'Agenzia spaziale europea che ha intenzione di studiare le tre lune ghiacciate di Giove: Ganimede, Europa e Callisto.

FONTE: iflscience
Quanto è interessante?
4