Un veicolo spaziale grande quanto una valigetta ha individuato un pianeta alieno

Un veicolo spaziale grande quanto una valigetta ha individuato un pianeta alieno
di

Il cubesat Arcsecond Space Telescope Enabling Research in Astrophysics (ASTERIA), dispiegato in orbita terrestre dalla Stazione Spaziale Internazionale nel novembre 2017, ha individuato l'esopianeta 55 Cancri e. Non si tratta di un posto sconosciuto, ma un mondo il doppio della Terra che si trova a 40 anni luce dal Sistema Solare.

Questa scoperta apre una strada per la creazione di una futura rete di piccoli veicoli spaziali alla ricerca di nuovi mondi. Infatti, i membri del team ASTERIA hanno preso di mira 55 Cancri e come un modo per testare le capacità del loro veicolo spaziale, una dimostrazione tecnologica progettata per mostrare che i piccoli satelliti possono dare un contributo significativo alla ricerca sugli esopianeti.

Utilizzando il telescopio largo 6 centimetri per monitorare la luce proveniente da 55 Cancri, la stella madre del pianeta, lo strumento ha utilizzato un vero e proprio metodo del transito in miniatura per scoprire il mondo. 55 Cancri e, infatti, ha bloccato solo lo 0,04% della luce della sua stella. I dati del cubesat da soli non sarebbero stati sufficienti per confermare l'esistenza del pianeta, ma il team ha determinato di aver effettivamente individuato il segnale di 55 Cancri e studiando le misurazioni del sistema effettuate da altri strumenti.

"Abbiamo perseguito un obiettivo difficile con un piccolo telescopio che non era nemmeno ottimizzato per effettuare rilevamenti scientifici, e l'abbiamo ottenuto, anche se a malapena", dichiara Mary Knapp, scienziata del progetto ASTERIA presso il Haystack Observatory del Massachusetts Institute of Technology (MIT). La NASA sta valutando l'idea di utilizzare una costellazione di sei satelliti circa due volte più grande di ASTERIA capaci di cercare esopianeti di dimensioni simili alla Terra attorno a stelle come il Sole.

FONTE: space.com
Quanto è interessante?
3
Un veicolo spaziale grande quanto una valigetta ha individuato un pianeta alieno