Velocità internet in Italia in crescita, soprattutto in Campania e Lazio

Velocità internet in Italia in crescita, soprattutto in Campania e Lazio
di

L'Osservatorio di SOS Tariffe ha pubblicato il rapporto sulla velocità di internet in Italia, che nel 2020 rispetto all'anno precedente ha fatto registrare un incremento medio del 22,68% in download, con picchi registrati in Campania e Lazio.

In queste ultime due regioni infatti si è passato dai 39 e 32 Mbps del 2019 ai 66 e 52 Mbps del 2020, per una crescita rispettivamente del 67,26 e 58,98 percento.

SOSTariffe evidenzia nel rapporto che accompagna la tabella che "l'incremento è omogeneo per le regioni italiane", con punte superiori al 50% al Centro e Sud, probabilmente anche grazie agli interventi effettuati dagli operatori telefonici nelle aree bianche non coperte dalla fibra ottica.

Tra le regioni del Sud ad aver riportato l'incremento minore (quasi nullo, +0,07%), troviamo solo la Puglia, mentre la performance peggiore è della Valle D'Aosta dove si è registrato un peggioramento del 3,68% e la velocità media.

"L'espansione della copertura della rete FTTH (in grado di garantire connessioni sino a 1000 Mega in download) e della rete FTTC (in grado di offrire velocità sino a 200 Mega in download) abbinata alle esigenze di connettività legate allo smart working ed al maggior tempo trascorso in casa per il lockdown garantiscono un miglioramento netto della velocità di navigazione" spiega SOS Tariffe, che ha acquisito tali dati attraverso gli speed test effettuati dagli utenti con la propria applicazione.

Sempre restando in tema, ieri si è sparsa la notizia secondo cui l'Antitrust UE potrebbe dire no alla rete unica italiana.

Quanto è interessante?
4
Velocità internet in Italia in crescita, soprattutto in Campania e Lazio