Goldman Sachs: il Coronavirus potrebbe far crollare le vendite di iPhone

Goldman Sachs: il Coronavirus potrebbe far crollare le vendite di iPhone
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Gli iPhone non sono più desiderati come una volta e la situazione che sta vivendo l'intero pianeta non agevolerà nei prossimi mesi le vendite degli smartphone della mela morsicata. Il crollo potrebbe toccare quota 36% ma Apple ha individuato la ricetta giusta per risalire in fretta la china.

I prossimi mesi in casa Apple potrebbero farsi particolarmente complicati. Le spedizioni di iPhone rischierebbero di diminuire del 36% durante il periodo che va da Aprile a Giugno a causa dei blocchi legati al Covid-19.

La situazione potrebbe farsi ancora più difficile anche nel trimestre successivo se l'epidemia non dovesse rallentare. Anche il lancio dei nuovi iPhone, stando a quanto riferito da Goldman Sachs, potrebbe essere posticipato a Novembre. Il rapporto conferma comunque l'assoluta fedeltà dei clienti ai prodotti della mela.

Le perdite potrebbero invece essere legate al fatto che molti acquirenti ritarderanno l'acquisto di un nuovo iPhone o opteranno per un modello più economico, come il nuovo iPhone SE 2020. Goldman Sachs ha osservato come i prezzi medi di vendita dei dispositivi diminuiranno nei prossimi mesi fino a quando l'economia globale non riuscirà a riprendersi dallo shock dettato dal Covid-19.

Con molta probabilità, Apple lancerà i suoi nuovi iPhone a Novembre e non a Settembre, per evitare problemi di distribuzione a livello globale. Un sondaggio condotto da Bloomberg rileva che la casa di Cupertino potrebbe vendere 28 milioni di iPhone in questo trimestre, che si concluderà a Giugno.

Questo dato confermerebbe un forte calo delle vendite anno dopo anno anche se Tim Cook si è detto ottimista a riguardo. Cook avrebbe ribadito che Apple gode tutt'ora di una grande forza finanziaria, sottolinenado che i prossimi investimenti si concentreranno maggiormente in ricerca e sviluppo ed in nuove offerte sui prodotti. Queste strategie dovrebbero consentire ad Apple di uscire indenne dalla crisi indotta dal Coronavirus.

Apple, in questo momento di grande difficoltà, non si è comunque fermata a guardare ed ha deciso di partecipare attivamente alla lotta al Coronavirus tramite importanti donazioni in denaro.

FONTE: TECH RADAR
Quanto è interessante?
1