Da dove vengono gli Etruschi? Ipotesi sull'origine del misterioso popolo italico

Da dove vengono gli Etruschi? Ipotesi sull'origine del misterioso popolo italico
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Un dei dibattiti storiografici più interessanti è certamente quello relativo all'origine degli Etruschi, il popolo italico vissuto tra IX secolo a.C. e il I secolo a.C., che presentava caratteristiche del tutto peculiari rispetto alle altre genti dell'antichità.

Volendo ripercorrere per sommi capi questa incredibile controversia che sembra non aver ancora trovato una soluzione universalmente condivisa, possiamo individuare tre grandi ipotesi che si sono contrapposte nel tempo: la prima è quella di Erodoto, confermata in qualche modo anche dalle parole di storici successivi, la quale afferma la provenienza orientale degli Etruschi; la seconda ipotesi invece, di cui si fa portavoce tra gli altri Dionigi di Alicarnasso si basa sull'autoctonia del popolo etrusco mentre la terza, infine, fa riferimento alla provenienza settentrionale. Quest'ultima è stata elaborata sulla base di un passo di Tito Livio che mette in collegamento gli Etruschi con le popolazioni alpine, in particolare i Reti.

In generale, la terza ipotesi è sostenuta per ragioni linguistiche. L'etrusco non sembra appartenere al ceppo linguistico indeuropeo, e per certi versi sembra assomigliare proprio alla lingua retica parlata nelle Alpi. In sostanza però, al giorno d'oggi, la tesi di Dionigi di Alicarnasso sembra essere quella più attendibile. Recentissime indagini condotte dall'Università di Firenze sul DNA mitocondriale di una trentina di campioni etruschi vissuti tra l'VIII secolo a.C. e il III secolo a.C., sottolineano infatti che vi è una continuità genetica tra i soggetti vissuti in quell'area a partire della Preistoria. Inoltre, uno studio del 2019 condotto dall'Università di Stanford, dopo aver analizzato il DNA autosomico di alcuni campioni dell'Età del Ferro ha concluso che non ci fossero significative differenze genetiche tra Etruschi e Latini.

Lo studioso Massimo Pallottino ha proposto di trattare la questione delle origini degli Etruschi da una prospettiva diversa, sostituendo alla domanda della provenienza quella relativa alla formazione. Dal suo punto di vista infatti, indagando sul processo di formazione della cultura etrusca, nella quale si riscontrano elementi orientali, centro-europei e autoctoni, ciascuna delle ipotesi acquisisce caratteri di veridicità.

Quanto è interessante?
6