di

La società di ingegneria, Edge Innovations, ha progettato e costruito un robot delfino estremamente realistico che si comporta quasi esattamente come la sua controparte reale. Il motivo? Tra le tante cose, c'è uno scopo davvero nobile.

La compagnia, infatti, spera di sostituire un giorno la vita marina imprigionata nei parchi marini (che la Francia vuole bandire nei prossimi anni) con questi animatronic. "Ci sono circa 3.000 delfini attualmente in cattività utilizzati per generare diversi miliardi di dollari solo per le esperienze dal vivo", ha dichiarato a Reuters il fondatore e CEO della compagnia Walt Conti.

Il delfino robotizzato è realizzato in silicone di grado medico, si estende per quasi tre metri e pesa circa 250 chilogrammi. L'azienda ha lavorato in passato per Hollywood in modo simile, creando modelli per i famosi film "Free Willy" e "Deep Blue Sea". Lo scopo di questa costruzione, però, è totalmente diverso da quello fatto negli studi cinematografici: Edge Innovations immagina il delfino come parte di un'esperienza educativa per bambini e genitori.

"La versione 2.0 del delfino ha abbastanza intelligenza artificiale per essere in grado di fare un'immersione poco profonda, rimanere adeguatamente galleggiante, tornare in superficie, sollevare lo sfiatatoio per simulare di prendere fiato", ha dichiarato a Syfy Wire all'inizio di quest'anno Roger Holzberg, ex direttore creativo della Walt Disney che ha collaborato con Edge per lavorare sul delfino robot.

La versione 3.0 che è attualmente in fase di sviluppo, avrà abbastanza batteria per nuotare per 10 ore senza una ricarica. Insomma, sarebbe bello che i parchi acquatici e gli zoo utilizzassero versioni simili di queste creature, piuttosto che animali veri come questo circo tedesco, che utilizza ologrammi di queste creature esotiche.

FONTE: reuters
Quanto è interessante?
4
Venite a conoscere il 'robot delfino' estremamente realistico e con uno scopo nobile