Il vento solare è attratto di più dal Polo Nord che dal Polo Sud: il motivo è sconosciuto

Il vento solare è attratto di più dal Polo Nord che dal Polo Sud: il motivo è sconosciuto
di

Sul nostro pianeta molto spesso le particelle del vento solare si infrangono con il campo magnetico terrestre, creando - soprattutto vicino ai poli - le magnifiche aurore polari. Per anni gli scienziati pensavano che le particelle cariche dietro il fenomeno venissero inviate in numero uguale verso il Polo Nord e il Polo Sud... ma si sbagliavano.

Una recente ricerca di un team guidato da scienziati dell'Università di Alberta, ha dimostrato che in realtà ci sono più particelle cariche che si dirigono a Nord piuttosto che a Sud. La domanda che sorge spontanea è: perché? Questa è una domanda a cui gli esperti non sanno ancora rispondere, poiché c'è sicuramente bisogno di altri studi.

Gli addetti ai lavori hanno raccolto i loro dati dalla costellazione del satellite Swarm, un gruppo di 3 satelliti che osservano il campo magnetico terrestre dal 2013. Grazie alle osservazioni hanno notato che il polo sud magnetico della Terra è "più lontano dall'asse di rotazione terrestre rispetto al polo nord magnetico", dice Ivan Pakhotin , l'autore principale dell'articolo.

Questa differenza nella riflessione di un tipo di onde elettromagnetiche (note come onde di Alfvén), alla fine causano differenze nel modo in cui i poli nord e sud interagiscono con il vento solare. L'asimmetria, quindi, potrebbe creare diversi fattori: come la creazione di una chimica differente tra il Polo Nord e il Polo Sud, e anche a una discrepanza tra le due aurore.

I dati di questa simmetria non sono ancora chiari, comunque, e gli esperti continueranno a monitorare il cielo per scoprire di più su questo mistero.

Quanto è interessante?
2