É vero che gli animali possono anticipare i disastri naturali?

É vero che gli animali possono anticipare i disastri naturali?
di

Quante volte nei "disaster movie" avete visto la tipica scena degli animali che "impazzivano" prima di qualche disastro naturale che stava per abbattersi sulla Terra? Una domanda sorge a questo punto: è vero che gli animali possono anticipare i disastri naturali? Storie su questa capacità animale circolano da secoli.

Quando nel 2004 l'Indonesia venne colpita da uno tsunami che creò 230.000 morti, la gente del posto e i soccorritori in alcune aree notarono una cospicua assenza di vittime di animali (a proposito, ecco i tsunami più alti mai registrati). Nel giro di qualche settimane le testimonianze si moltiplicarono e testimoni oculari raccontavano di elefanti che cercavano di andare in posti più alti, cani che si rifiutavano di uscire e uccelli che abbandonavano i loro nidi.

Sono pochissimi gli scienziati che sostengono che animali e insetti posseggano un sesto senso biologicamente determinato che consente loro di presagire problemi in arrivo. Nel caso degli elefanti, secondo gli esperti potrebbero aver captato le onde generate dal tremore; onde che hanno una frequenza fondamentale di 20 Hz o inferiore e non possono essere captate dagli umani.

Poiché queste onde sonore infrasoniche possono essere generate da eventi intensamente energetici come terremoti, eruzioni vulcaniche, valanghe, fulmini, meteore e molto altro, sono tanti gli animali che possono sentirle (come elefanti, rinoceronti, ippopotami, balene, felini, cani e molti uccelli). Alcuni animali, inoltre, sono sensibili alle onde di Rayleigh, onde che viaggiano attraverso la crosta terrestre e che viaggiano a una velocità dieci volte superiore a quella del suono.

Insomma, gli animali hanno sicuramente una "sensibilità" maggiore della nostra - addirittura gli uccelli hanno anche un sesto senso - e per questo motivo potrebbero essere capaci, magari, di capire che qualcosa non va.

Quanto è interessante?
2