Ecco il "vero aspetto" di alcuni sovrani dell'Antico Egitto: da Cleopatra a Tutankhamon

Ecco il 'vero aspetto' di alcuni sovrani dell'Antico Egitto: da Cleopatra a Tutankhamon
di

Nonostante le nostre informazioni su alcuni grandi sovrani del passato siano moltissime, al contrario non abbiamo molte prove del loro aspetto se non statue e ritratti. Da questo punto di vista, grazie alle tecniche moderne, gli scienziati possono dare delle stime credibili delle strutture facciali e ricreare il loro aspetto.

Le tecniche, infatti, hanno permesso agli esperti di ricreare il volto della regina dell'Egitto Nefertiti, vissuta più di 1.300 anni prima della nascita di Cleopatra. Alcuni frammenti dell'eredità storica di Nefertiti sono sopravvissuti attraverso vari ritratti esistenti, con il più famoso relativo al suo busto realizzato da Thutmose intorno al 1345 a.C. In termini di aspetto visivo, ciò che sappiamo di Nefertiti proviene anche dai ritratti reali sulle numerose pareti e templi.

Gli esperti sono riusciti a ricostruire ampiamente anche l'aspetto di Tutankhamon, un faraone della diciottesima dinastia, che governò per circa un decennio dal 1332 al 1332 a.C. circa. Le scansioni TC 3D della mummia reale del giovane faraone hanno prodotto 1.700 immagini trasversali digitali, e queste sono state quindi utilizzate per tecniche forensi all'avanguardia solitamente riservate a casi di crimini di alto profilo. La ricostruzione risultante non era favorevole agli attributi fisici di un antico faraone egizio, con fianchi leggermente deformati e persino una malformazione al piede.

Una ricostruzione del genere non poteva essere fatta anche su Cleopatra, descritta da molti come la come una bellezza inarrivabile. Sulla regina abbiamo diversi resoconti scritti, come il racconto di Plutarco che diceva: "La sua bellezza non era di per sé del tutto incomparabile, né tale da colpire chi la vedeva", e anche visivi, come circa dieci esemplari di monete antiche che mettono in mostra il "vero aspetto" di Cleopatra. Alcune raffigurazioni dall'aspetto, però, potrebbero essere state frutto di macchinazioni politiche.

Infine abbiamo Ramses II, considerato uno dei più potenti e influenti faraoni egizi antichi. Non ci sono molte ricostruzioni sul suo conto e l'analisi forense suggerisce che il vecchio Faraone soffrisse di artrite, problemi dentali e forse anche indurimento delle arterie. Il suo regno durò per circa 67 anni e morì all'età di 90 anni.

Un processo simile di ricostruzione è stato fatto anche con gli imperatori romani.

Quanto è interessante?
7
Mondo anticoMondo anticoMondo anticoMondo anticoMondo anticoMondo anticoMondo anticoMondo anticoMondo anticoMondo antico