È vero che consumiamo più energie quando camminiamo e le braccia oscillano?

È vero che consumiamo più energie quando camminiamo e le braccia oscillano?
di

Sapevi che mentre cammini stai compiendo un’altra azione “inconsapevole”, oltre al respirare? Ebbene sì, la maggior parte delle persone, quando passeggia, ha l’abitudine di far oscillare le proprie braccia; ti sei mai soffermato su questo particolare?

Un account su Reddit chiamato todayilearned, ha affermato che l’oscillazione delle braccia durante la deambulazione umana è un’azione naturale che compiamo per ridurre lo sforzo fisico e per andare più veloci, ma sarà davvero così? Vediamo cosa ne pensa la scienza.

Per molto tempo, la comunità scientifica ha ritenuto questo comportamento come un fossile evolutivo di cui non ci siamo mai sbarazzati; tuttavia, gli studiosi hanno scoperto che è il modo più efficiente e naturale di camminare.

Provate a camminare senza muovere le braccia oppure ad oscillare il braccio corrispondente alla gamba che avanza (se avanzi col piede destro, muovi in avanti il braccio destro); noti delle differenze, rispetto alla deambulazione naturale (che prevede che il braccio oscillante sia quello opposto all’articolazione inferiore in movimento)? Beh, gli scienziati sì.

Con grande sorpresa, gli esperti hanno registrato che tenere ferme le braccia, durante la camminata, consuma il 12% di energia in più rispetto alla norma; mentre muovere quest’ultime in sincronia con le gambe ha portato un dispendio di energia di ben 26%.

Inoltre, il movimento delle braccia non impiega molta forza, bensì si muovono in modo naturale, in quanto la deambulazione fa sì che il corpo oscilli; di conseguenza, le articolazioni superiori si muovono come un pendolo.

Il “movimento naturale”, infine, permette al busto e ai fianchi di esser molto più stabili, ammortizzando l’impatto delle gambe con il suolo. Insomma, non tentate di frenare questo comportamento!

Questo testo include collegamenti di affiliazione: se effettui un acquisto o un ordine attraverso questi collegamenti, il nostro sito potrebbe ricevere una commissione in linea con la nostra pagina etica. Le tariffe potrebbero variare dopo la pubblicazione dell'articolo.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
Unisciti all'orda: la chat telegramper parlare di videogiochi