È vero che i pesci rossi hanno una memoria di tre secondi?

È vero che i pesci rossi hanno una memoria di tre secondi?
di

Avete mai sentito il modo di dire "hai la memoria di un pesce rosso"? Il motivo di tale frase è semplice: si pensava che il comune pesce rosso avesse una memoria che dura solo tre secondi... una convinzione sicuramente non supportata da evidenti prove scientifiche. Si tratta semplicemente di un mito che sembra essersi diffuso tantissimo.

"Ciò che è sconcertante è che è praticamente lo stesso ovunque tu vada nel mondo", ha dichiarato a LiveScience Culum Brown della Macquarie University in Australia. "In alcuni posti sono 2 secondi, in altri 10, ma è sempre breve". In realtà i pesci rossi (Carassius auratus) hanno memorie molto più lunghe, che durano diverse settimane e perfino anni.

La scienza è a conoscenza della memoria dei pesci rossi dagli anni 50/60, nonostante ciò il falso mito si è sempre più diffuso. In realtà, i pesci rossi hanno ricordi così impressionanti che sono spesso utilizzati come modello comune per studiare la memoria e l'apprendimento nei pesci. "Ci sono migliaia di studi che mostrano la loro memoria eccellente", continua Brown. "E il tasso di pubblicazione di questi studi sta crescendo in modo esponenziale".

Ad esempio, se i pesci rossi vengono nutriti solo su un lato della vasca, impareranno rapidamente e ricorderanno di rimanere su quel lato della vasca per essere nutriti. Altre studi, inoltre, suggeriscono che il pesce rosso possa riconoscere e ricordare altri individui, anche dopo lunghi periodi di separazione. È difficile individuare un intervallo di tempo esatto per la memoria del pesce rosso, dato che ricordi diversi sono più notevoli di altri.

Tuttavia una cosa è sicuramente certa: la loro memoria dura sicuramente di più di tre secondi. Il pesce rosso può crescere anche tantissimo e arrivare ad avere delle dimensioni sicuramente non convenzionali, come questa creatura di 4 chilogrammi trovata all'interno di un lago.

Quanto è interessante?
2