Vice rivendica l'attacco all'ospedale Sacco di Milano: in rete dati sensibili di pazienti

Vice rivendica l'attacco all'ospedale Sacco di Milano: in rete dati sensibili di pazienti
di

Il gruppo di hacker Vice Society ha rivendicato l’attacco all’Azienda Socio Sanitaria Territoriale Fatebenefratelli Sacco di Milano, che come abbiamo avuto modo di spiegare su queste pagine lo scorso Maggio aveva bloccato i gestionali.

La rivendicazione è importante, in quanto fornisce ulteriori dettagli su quanto avvenuto. Vice a quanto pare avrebbe utilizzato un ransomware per bloccare i sistemi, ma l’aspetto ancora più preoccupante è che i dati estrapolati sono finiti in rete.

Vice Society ha infatti esposto documenti sensibili dati tra cui quelli sanitari di pazienti (anche minori), ma anche informazioni dei dipendenti, documenti fiscali e decisionali dell’ASST ed altri dati sensibili.

Interpellato da Cybersecurity 360, l’analista Pierluigi Paganini ha affermato che “l’attacco di cui discutiamo è inquietante per molteplici motivi, in primis perché ad esser presi di mira ancora una volta sono i servizi di una struttura sanitaria. Purtroppo, gli eventi degli ultimi mesi hanno dimostrato quanto sia basso il livello di sicurezza di molti ospedali italiani, con drammatiche ripercussioni su pazienti”.

L’allarme cybersicurezza quindi in Italia continua ad essere elevato, come spiegato a più riprese. Qualche giorno fa sono arrivate anche le importanti dichiarazioni di Mulè sugli attacchi hacker in Italia ai danni del Ministero della Difesa, che fortunatamente però vengono respinti dai sistemi di sicurezza.

Quanto è interessante?
2