I vichinghi hanno mai indossato elmi con le corna? No, ma ecco perché lo si pensava

I vichinghi hanno mai indossato elmi con le corna? No, ma ecco perché lo si pensava
di

Quando pensiamo ai vichinghi la nostra mente crea un'immagine ben definita: omaccioni giganteschi, arrabbiati, con i capelli biondi (altra cosa non vera) e con dei minacciosi copricapi con delle corna. Tuttavia ci dispiace dirvi che non ci sono prove archeologiche a sostegno di questa visione: questo popolo non ha mai indossato copricapi cornuti.

Allora, perché molti pensano il contrario? Le nostre risposte potrebbero risalire al 1876. Il grande compositore Richard Wagner creò un dramma norreno intitolato Der Ring des Nibelungen (L'anello del Nibelungo) che univa elementi di miti e folklore tedesco e scandinavo, un'opera maestosa dalla durata di 15 ore che si svolge nell'arco di un prologo e di tre "giornate".

Lo spettacolo sarebbe dovuto essere incredibile fin dall'inizio, quindi il team di produzione decise di fare le cose in grandi: decise di assumere il famoso costumista Carl Emil Doepler, che realizzò abiti e oggetti di scena superlativi per le opere, inclusi elmetti con le ali e con le corna. Come previsto l'opera di Wagner ebbe un successo stratosferico, e man mano che l'influenza cresceva, si alimentava anche il mito dei vichinghi e i loro "copricapi cornuti e alati".

Il mito degli elmi vichinghi con le corna è così diffuso al giorno d'oggi che persino svedesi, danesi e norvegesi indossano questi copricapi quando si travestono o partecipano a un importante evento sportivo. In realtà le prove archeologiche in nostro possesso non hanno mai trovato reperti simili posseduti da questo popolo.

A proposito, visto il vostro interesse sul popolo di Ragnar Lothbrok, ecco i falsi miti più comuni sui vichinghi.

FONTE: zmescience
Quanto è interessante?
2