Ecco il video dell'atterraggio del veicolo spaziale Chang'e 5 sulla Luna

di

Chang'e 5, il veicolo spaziale della Cina, è finalmente atterrato sul nostro satellite con l'obiettivo di recuperare campioni lunari e riportarli sani e salvi sulla Terra. Si tratta della prima missione dal 1976 a fare qualcosa del genere. Uno spettacolare video sancisce l'opera di atterraggio del veicolo.

Il filmato in bianco e nero - che troverete allegato a questa notizia - mostra l'Oceanus Procellarum, un vasto mare lunare sul bordo occidentale del lato visibile della Luna. Per "mare", almeno sul nostro satellite, si intendono le regioni scure dei territori del corpo celeste; pianure basaltiche, originatesi da antiche eruzioni di materiale incandescente seguite all'impatto con asteroidi particolarmente massicci.

Il video è stato catturato da una telecamera che si trovava sotto il lander Chang'e 5. Nel filmato è possibile osservare tutti i crateri che costeggiano questo luogo, mentre il veicolo spaziale scende lentamente sulla sua superficie. Per rendere il suo arrivo il più preciso possibile, è stato utilizzato un altimetro a raggi gamma per misurare la distanza dalla superficie e sistemi ottici e laser per rilevare potenziali pericoli.

Non solo l'atterraggio: il lander attualmente sta già raccogliendo campioni lunari - dalla superficie e dalla profondità -, che riporterà poi sul nostro pianeta. Una volta fatto ciò, un veicolo di risalita lancerà il prezioso carico nell'orbita lunare. L'orbiter trasporterà successivamente i campioni verso la Terra, rilasciando una capsula di rientro che atterrerà intorno al 16 dicembre. Una cosa del genere avverrà con dei campioni di un asteroide, nell'ambito della missione Hayabusa 2.

La missione Chang'e 5, permetterà agli scienziati di avere nuovi campioni lunari da analizzare, che potrebbero essere miliardi di anni più giovani di quelli raccolti in precedenza dalle missioni Apollo e sovietiche.

FONTE: space
Quanto è interessante?
3