di

Curiosity, il rover della NASA mandato cinque anni fa su Marte per trovare prove di vita, ha scattato parecchie foto sul pianeta rosso durante questo lasso di tempo. Tra queste, anche un "selfie" risalente al 23 gennaio scorso, in cui Curiosity appare su Vera Rubin Ridge.


Dietro al veicolo c'è il Monte Sharp, la cui parte inferiore è stata studiata dagli scienziati per via dei suoi numerosi strati formati in milioni di anni. "Questi strati si sono formati in presenza di acqua - probabilmente a causa di un lago o di laghi in cui si accumulavano sedimenti, che formavano questi strati all'interno del cratere", ha dichiarato recentemente un portavoce della NASA.

La NASA ritiene che Curiosity sia attualmente il "rover più grande" in grado di entrare in contatto con Marte. Ha le dimensioni di una macchina, trasporta 10 strumenti scientifici, 17 telecamere e un laser per "vaporizzare" le rocce.

L'immagine che potete vedere qui sotto, scattata il 25 ottobre 2017 (durante il 1856° giorno marziano per Curiosity), mostra il Gale Crater di Marte, mentre il video che potete vedere in apertura è un riassunto di tutto ciò che il rover è riuscito a catturare in tutti questi anni sul suolo di Marte. Insomma, un vero e proprio video riassuntivo che mostra tutto ciò che la NASA sa sul pianeta rosso.

FONTE: USAToday
Quanto è interessante?
8
Video: ecco come è Marte! 5 anni di Curiosity sul pianeta rosso