Un video ci mostra la vicinanza del passaggio dell'asteroide 2019 OK

Un video ci mostra la vicinanza del passaggio dell'asteroide 2019 OK
di

Come vi abbiamo riportato 3 giorni fa, un asteroide è passato con un velocità di 88.500 chilometri all'ora a una distanza di 72.500 chilometri dal nostro pianeta.

Sebbene gli esperti stiano rintracciando un gran numero di oggetti vicini alla Terra, 2019 OK non è stato identificato "in tempo". In questo caso infatti, l'asteroide si è avvicinato dal Sole, ed è stato quindi nascosto dalla luce della nostra stella.

Grande dai 56 ai 129 metri, la roccia spaziale si è avvicinata più della Luna. La scoperta dell'asteroide è stata effettuata solamente un giorno prima, dall'Osservatorio SONEAR in Brasile il 24 luglio. In merito a questo, il sito Watchers.news ha pubblicato una simulazione della traiettoria della pietra cosmica, mostrandoci il suo passaggio (che potrete osservare in calce all'articolo).

L'asteroide non è stato una minaccia per la Terra, ma la mancata rilevazione fino a poche ore prima del suo sorvolo ha sicuramente colto di sorpresa i funzionari della NASA, che hanno sottolineato l'importanza di supportare le missioni di monitoraggio degli oggetti vicino alla Terra.

Oggetti del genere possono causare gravi danni nel loro punto d'impatto (ma non sono pericolosi per l'intera umanità). Per fare un esempio, nel 2013 una meteora colpì la città di Čeljabinsk, in Russia, producendo una massiccia esplosione che disintegrò 200.000 metri quadri di finestre e ferì circa 1.000 persone.

La meteora di Čeljabinsk era grande 15 metri di diametro, e ha prodotto un'energia pari a circa 500 chilotoni. In caso di schianto, 2019 OK avrebbe rilasciato 30 volte la potenza della bomba atomica sganciata su Hiroshima.

FONTE: slashgear
Quanto è interessante?
8