INFORMAZIONI SCHEDA
di

Avrete certamente visto gli spruzzi di mare almeno una volta nella vita: minuscole goccioline che si creano sulla superficie dell'onda. Estremamente interessanti, arrivando addirittura a spostare il calore e l'acqua dall'oceano all'atmosfera, ma gli studiosi non sono sicuri di come funzioni esattamente la dinamica della creazione di questi spruzzi.

Per rispondere a questa domanda, alcuni studiosi hanno generato onde (che nella realtà divengono sempre più alte) che si infrangono sperimentalmente in un laboratorio. Hanno usato un generatore di onde delle dimensioni di una pista da bowling. L'acqua era invece colorata con un colorante fluorescente illuminato dalla luce laser (non la stessa che creava allucinazioni nei topi).

I ricercatori hanno filmato le onde al rallentatore per osservare il processo di generazione degli spruzzi marini. Il video mostra le riprese di uno solo dei loro esperimenti ma da due punti di vista distinti.

Nella prima parte, la telecamera si sposta insieme all'onda e, nella seconda parte, la telecamera è ferma rispetto all'onda. Le goccioline, molte delle quali sono più piccole di quelle visibili nel video, sono state misurate utilizzando filmati olografici in linea ad alta velocità.

Gli esperimenti hanno mostrato che le goccioline degli spruzzi si formano in tre momenti diversi: quando la cresta che colpisce la superficie dell'acqua, quando scoppiano bolle d'aria e successivamente quando le bolle più piccole raggiungono la superficie e scoppiano a loro volta. I risultati possono aiutare gli studiosi a migliorare la loro comprensione di come l'acqua e il calore vengano trasportati nell'atmosfera quando le onde si infrangono.

FONTE: Phys.org
Quanto è interessante?
2