INFORMAZIONI SCHEDA
di

In questi giorni si sta parlando molto della Russia e delle sue nuove armi nucleari di nuova generazione, capaci persino di creare "tsunami radioattivi". Benché possa sembrare un'assurdità, un video del Ministero della Difesa russo ci mostra che la minaccia è plausibile.

Nel breve filmato che trovate in apertura alla news viene mostrato uno dei primi test dei missili russi appartenenti alla famiglia delle nuove armi nucleari volute dal governo Putin, al fine di rafforzare e consolidare il potere del paese, difendendosi "dai propri nemici".

Il missile - meglio conosciuto come "Poseidon 2M39" - è stato (fortunatamente) testato in una gigantesca piscina di prova, ma che ha richiesto un'esercitazione in grande stile, dal momento che un intero sottomarino con il proprio equipaggio ha dovuto simulare lo sgancio e la detonazione dell'ordigno (sempre se prendiamo per vero tutto quello che il governo russo ha dichiarato alla stampa).

Oltre al messaggio di propaganda, con il quale la Russia tenta certamente di sottolineare la sua posizione di dominio e la sua forza politica, nel video si nota anche qualcosa di molto inquietante che sembra confermare quanto affermato qualche giorno fa nel rapporto esteso e minuzioso della CNN, in cui si parla di una possibile nuova arma nucleare capace di generare onde e tsunami radioattivi.

Benché l'affermazione possa sembrare quasi sensazionalistica, senza nessuna concezione della realtà, a metà filmato possiamo notare un alone verdastro provenire dall'acqua, che confermerebbe la grande attività radioattiva che l'arma è in grado di generare dopo la detonazione.

Secondo il rapporto del Ministero della Difesa russo, il siluro nucleare è stato progettato per attaccare portaerei e installazioni costiere con una forza esplosiva di circa 100 megatoni (equivalente quindi alla bomba H più potente mai progettata), ma il vero potenziale distruttivo dell'arma risiederebbe nella capacità di inviare un'onda devastante e duratura di radiazioni, che può attraversare l'oceano e la terra ferma per decenni.

Il video sembra circoli sui media russi già dal 2019, ma non è chiaro quando e dove di preciso sia stato girato. Il ministro della Difesa russo Sergey Shoigu ha però riferito che i test subacquei della nuova arma sono stati portati a termine di recente e che il siluro Poseidon è in grado di trasportare testate sia convenzionali sia nucleari, con una portata illimitata.

Infine, come se non bastasse, il governo Putin ha affermato di voler schierare entro la fine della primavera 2021 circa tre dozzine di questi siluri nelle basi missilistiche russe di primaria importanza.

Quanto è interessante?
3
Ecco un video del terrificante missile russo che può creare 'tsunami radioattivi'