In Vietnam le schede video costano così poco che vengono vendute per strada

In Vietnam le schede video costano così poco che vengono vendute per strada
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Negli ultimi tre mesi, il mercato delle GPU è profondamente cambiato: i prezzi delle schede video sono crollati, mentre i magazzini si sono riempiti di invenduto, specie tra le componenti di scorsa generazione, in larga parte a causa dell'annuncio delle RTX 40 e delle Radeon RX 7000 da parte di AMD e NVIDIA.

Qualcuno, all'estero, ha dunque iniziato ad adottare dei sistemi di vendita decisamente "sui generis" per le proprie schede video. Per esempio, il negoziante vietnamita Lê Thành, autoproclamatosi il "Re delle schede video", ha iniziato a vendere le sue GPU come se fossero cibo di strada. Vedere per credere: in calce trovate una fotografia diffusa dallo stesso Thành sul suo profilo Facebook.

L'idea di Thành è stata quella di vendere le schede video "al chilo", scimmiottando i venditori di street food vietnamiti: ecco dunque che troviamo il suo "banchetto" pieno di GPU al ciglio dello strada, mentre le schede vengono inserite in una retina simile a quelle usate per arance, limoni e patate e vendute ai passanti a dei prezzi davvero irrisori.

In alcune foto vediamo dunque Thành vendere le schede ai passanti a bassissimo prezzo, tanto che un cliente ne acquista un'intera retina in contanti senza nemmeno scendere dal proprio motorino. Al contempo, alle spalle del venditore troviamo il suo "vero" negozio, dove vediamo decine e decine di ogni brand e produttore accatastate e pronte per la vendita.

Se state pensando di fare un viaggio in Vietnam e darvi allo shopping di componenti per PC, dobbiamo darvi una brutta notizia: quella di Thành è stata solo una trovata pubblicitaria con lo scopo di fare satira sul crollo dei prezzi delle schede video degli ultimi tempi. Insomma, benché le GPU si siano deprezzate, probabilmente nessuno ve le venderà mai davvero al ciglio della strada, al pari dello street food.

Quanto è interessante?
7
In Vietnam le schede video costano così poco che vengono vendute per strada