Il vinile sorpassa i CD anche in Italia: è la prima volta dal 1991

Il vinile sorpassa i CD anche in Italia: è la prima volta dal 1991
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Dopo il sorpasso dei vinili in USA, anche l'Italia segue il trend che vede i vecchi supporti superare i CD. La Federazione Industria Musicale Italiana infatti ha certificato che nei primi tre mesi del 2021 le vendite dei vini hanno superato i CD anche nel Bel Paese.

Complessivamente, il vinile è cresciuto del 121% rispetto allo stesso periodo del 2020, a fronte di ricavi maggiori rispetto ai CD che nel frattempo hanno riportato un calo del 6%. Un dato che certifica, per la prima volta dal 1991, il sorpasso dei vinili a danno dei CD.

Non cambiano però gli equilibri del mercato musicale, dove lo streaming continua a farlo da padrone, rappresentando l'80% del fatturato contro l'11% dei vinili.

Le buone notizie non finiscono qui perchè nel primo trimestre del 2021 il mercato musicale italiano ha riportato un incremento del 18,8% anche grazie all'aumento dei ricavi generati dagli abbonamenti per i servizi di streaming, che hanno fatto registrare una crescita del 37%.

Del ritorno del vintage nel comparto musicale abbiamo ampiamente discusso su queste pagine e quella che sembrava essere semplicemente una moda passeggera si è consolidata nel tempo: evidentemente la necessità di avere tra le mani un buon album sta spingendo sempre più persone a scegliere il vinile piuttosto che i CD.

FONTE: Agi
Quanto è interessante?
3