Violato NoiPA: hacker rubano stipendi e tredicesime dei dipendenti pubblici

Violato NoiPA: hacker rubano stipendi e tredicesime dei dipendenti pubblici
di

E' stato un Natale di passione, quello che si è da poco concluso, per NoiPA. Il portale che gestisce gli stipendi dei dipendenti pubblici infatti è stato vittima di un grave attacco hacker che ha portato al furto delle retribuzioni e tredicesime di alcuni utenti.

Le indagini effettuate dalla Polizia Postale hanno confermato che i dipendenti vittima dell'attacco sarebbero stati raggirati tramite le più classiche tecniche di phishing, che hanno consentito ai malviventi informatici di ottenere i dati del profilo.

Nelle mail di phishing ricevute dai dipendenti, veniva chiesto loro di modificare l'IBAN o aggiornare i dati del profilo: in questo modo gli hacker, che ancora non sono stati identificati, hanno ottenuto tutte le credenziali necessarie per accedere a NoiPA e quindi portare a termine l'attacco.

La Polizia Postale ha osservato che, dal momento che la gestione dei dati è a discrezione degli stessi dipendenti, non sarebbe possibile recuperare le somme sottratte, ecco perchè l'attacco ha assunto contorni estremamente gravi. Ad oggi non è chiaro il numero di persone coinvolte, tanto meno la somma che sono riusciti a racimolare.

Sulla truffa la Procura di Roma ha aperto un'indagine: gli inquirenti stanno anche cercando di rintracciare i nuovi IBAN su cui sono stati effettuati gli accrediti.

Una nuova tegola in Italia, dopo l'attacco ransomware all'ospedale di Erba.

Quanto è interessante?
4