Virgin Hyperloop, il primo test con passeggeri umani è stato un successo

Virgin Hyperloop, il primo test con passeggeri umani è stato un successo
di

Il treno superveloce Hyperloop ideato da Elon Musk e su cui sta lavorando pure Virgin ha finalmente condotto il primo test al mondo con passeggeri umani, dimostrando così il corretto funzionamento della tecnologia che promette di trasportare beni e persone all'interno di tubi a bassa pressione tramite levitazione magnetica.

La prova è stata effettuata nel deserto a nord di Las Vegas, nello stato del Nevada, su un tracciato privato lungo circa 500 metri chiamato DevLoop: due volontari, ovvero il CTO di Virgin Hyperloop Josh Giegel e la co-fondatrice Sara Luchian, si sono accomodati nel veicolo a forma di capsula denominato XP-2 e hanno concluso un giro del tracciato in 6,25 secondi alla velocità di 172,2 chilometri orari, numero ben distante dalla velocità massima teorizzata di 1.200 km/h ma comunque interessante poiché conferma il funzionamento in sicurezza della capsula una volta che essa viene inserita nel tubo a bassa pressione.

Luchian ha dichiarato ai media che il test è andato particolarmente bene considerando che Virgin Hyperloop ha una forza G tre volte superiore a quella sperimentabile su un aereo; Giegel invece ha spiegato che l’esperienza è simile a quella dell’accelerazione in un’automobile sportiva e s’è detto sicuro che questa tecnologia rivoluzionerà il mondo. Il fondatore del Virgin Group Sir Richard Branson ha mostrato la sua soddisfazione al vedere questi test concludersi con successo.

Secondo i dati teorici a disposizione dell’azienda, in futuro Hyperloop potrebbe permettere ai cittadini di spostarsi da Milano a Bologna in 9 minuti, o anche da Los Angeles a San Francisco in meno di 30 minuti. Insomma, le potenzialità sono molte ma serve ancora molto lavoro.

FONTE: Slashgear
Quanto è interessante?
4