Per il visore AR/VR di Apple attesi prezzi superiori ai 2mila Dollari, e l'M1 Pro

Per il visore AR/VR di Apple attesi prezzi superiori ai 2mila Dollari, e l'M1 Pro
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Come ogni lunedì, è tornata la newsletter Power On di Mark Gurman, nel corso del quale il giornalista di Bloomberg fa il punto sui prodotti Apple in arrivo nei prossimi mesi. La discussione ovviamente non poteva che abbracciare anche Apple View, ovvero il visore per la realtà virtuale ed aumentata su cui sta lavorando la Mela.

Gurman si è allineato a quanto affermato da altri colleghi ed ha osservato che Apple avrebbe discusso un prezzo superiore ai 2000 Dollari, in linea con la strategia societaria che ha reso i suoi prodotti sempre più costosi rispetto alla concorrenza.

In Power On però Gurman si è soffermato anche sulla potenza del visore di Apple, di cui si era già discusso in precedenza. La novità più importante è che Apple probabilmente utilizzerà il chip M1 Pro dei nuovi MacBook Pro, o qualcosa di simile. "Mi aspetto due processori all'interno del dispositivo, incluso uno alla pari con l'M1 Pro" afferma Gurman, il quale fa un breve recap della possibile scheda tecnica: schermi 8K ad altissima risoluzione, un'opzione per le lenti graduate intercambiabili ed una tecnologia audio avanzata. Tutte componenti che andranno ad influire sul prezzo che, inevitabilmente, sarà elevato.

Gurman afferma che "la mia convinzione è che il chip all'interno del visore Apple sarà alla pari con l'M1 Pro, o per lo meno sarà migliore dell'M1. Il motivo principale per scegliere un M1 Pro rispetto ad un M1 non è la velocità della CPU, ma la necessità di avere un'elaborazione grafica più avanzata. La GPU dell'M1 è a 8-core, mentre l'M1 Pro ha da 14 a 16 core grafici".

In termini di posizionamento sul mercato, il visore secondo Gurman si concentrerà su giochi, intrattenimento e comunicazione.

FONTE: 9to5mac
Quanto è interessante?
2