Viviamo in una simulazione? Fisici aprono Kickstarter per scoprirlo

Viviamo in una simulazione? Fisici aprono Kickstarter per scoprirlo
di

Potremmo star vivendo all'interno di una simulazione? La nostra esistenza è un Matrix? Molto probabilmente no, ma non si può escludere questa possibilità... non perché sia scientificamente inattaccabile, ma bensì perché sfatare qualcosa di così "filosofico" è davvero difficile per la scienza. Tuttavia, degli scienziati ci vogliono provare.

La teoria della simulazione afferma quanto segue: una specie ultra tecnologia che esiste da centinaia di migliaia o addirittura milioni di anni, potrebbe avere accesso all'energia dei buchi neri. Con una potenza del genere a disposizione sarebbero capaci di creare delle simulazioni sui loro antenati e infondere a queste simulazioni con una sorta di coscienza artificiale.

Insomma, potrebbero creare delle vere e proprie simulazioni dell'Universo perfettamente realistiche ed accurate. Nel 2017, un gruppo di fisici ha proposto alcuni metodi per scoprire se la nostra esistenza faccia parte o no di una simulazione.

Secondo quanto riportato, se davvero fossimo in una simulazione, il mega-iper-computer che sta ricreando tutto il nostro Universo non caricherebbe tutto il cosmo allo stesso momento ma, per risparmiare potenza di calcolo, soltanto le parti della simulazione che vengono osservate da un "giocatore" (un po' come funziona su tutti i videogame).

Il metodo scelto dagli scienziati è l'esperimento della doppia fenditura, un complicatissimo esperimento di meccanica quantistica che rende visibile il dualismo onda-particella. Non solo questo: il team di fisici propone una serie di modi sempre più complessi per testare il sistema e, per supportare il loro progetti, hanno perfino avviato un Kickstarter che finora ha raccolto quasi 250.000 dollari.

Sicuramente gli scienziati potrebbero non scoprire nulla, ma sicuramente sanno come far parlare di loro e guadagnare.

FONTE: iflscience
Quanto è interessante?
4