INFORMAZIONI SCHEDA
di

Vivo ha presentato questa mattina il nuovo Apex 2019, uno smartphone davvero particolare che è destinato a differenziarsi dalla concorrenza per la presenza (o in questo caso assenza) di diverse novità.

La più importante è rappresentata dal fatto che si tratta di uno smartphone completamente full-screen: non è infatti presente alcun tipo di tasto, notch o foro. Sulla scocca frontale infatti campeggia esclusivamente il display, ma il produttore è dovuto a scendere a dei compromessi per offrire un rapporto schermo-corpo superiore al 98%. Gli ingegneri infatti hanno eliminato qualsiasi tipo di fotocamera frontale, bilanciata dalla doppia lente posteriore che evidentemente dovrà essere usata anche per scattare i selfie.

Sempre sulla scocca posteriore, troviamo anche un connettore magnetico per effettuare la ricarica e trasferire i dati. Vivo Apex 2019 infatti non include alcun tipo di connettore: la scocca è completamente uniforme, al punto che sono anche stati eliminati i fori per gli auricolari e gli altoparlanti. Il suono è infatti gestito dallo schermo, che si trasforma in altoparlante tramite un sistema proprietario.

Eliminati anche i tasti, come dicevamo poco sopra: l'accensione e la regolazione del volume avviene attraverso un pannello touch montato sul lato.

Novità molto importante è rappresentata anche dalla presenza di un lettore per le impronte digitali sotto lo schermo, che copre l'intera superficie del pannello.

A livello tecnico è stata aggiunta una scheda madre a doppio strato che ha permesso agli ingegneri di introdurre tutte le novità. Il processore è lo Snapdragon 855, accompagnato da 12 gigabyte di RAM ed un modem in grado di supportare anche il 5G. La memoria interna invece è da 512 gigabyte, non sappiamo se espandibile o no.

Quanto è interessante?
1
Vivo presenta Apex 2019: lo smartphone full-screen senza tasti e fotocamera frontale