Vodafone rimodula ancora. Ricaricate in ritardo? Pagherete 1,98 euro in più

Vodafone rimodula ancora. Ricaricate in ritardo? Pagherete 1,98 euro in più
di

Luglio sarà un mese nero per gli utenti Vodafone, che saranno letteralmente tartassati dalle rimodulazioni. L'operatore telefonico infatti sta informando gli utenti che tra due mesi entrerà in vigore una nuova modifica unilaterale del contratto.

La compagnia inglese infatti ha annunciato che il meccanismo introdotto di recente, che prevede una vera e propria penale nel caso in cui si dovesse ricaricare in ritardo rispetto alla data di rinnovo della promozione, subirà un sovrapprezzo.

Nel caso in cui il credito residuo dovesse andare in negativo, infatti, gli utenti non pagheranno più di 0,99 Euro per un massimo di 48 ore consecutive, come previsto attualmente.

Come osservato dai colleghi di MondoMobileWeb, dal 15 Luglio in caso di credito negativo gli utenti continueranno ad avere la possibilità di utilizzare chiamate ed internet senza limiti, ma la differenza sarà sostanziale.

Nel messaggio informativo Vodafone infatti annuncia che "a partire dal 15 Luglio 2019 se il tuo credito si esaurisce potrai avere continuita’ di servizio e utilizzare la tua SIM per parlare e navigare senza limiti per 24 ore, senza costi aggiuntivi. Nel caso di disattivazione dell’addebito dell’offerta su carta di credito o conto corrente, il costo sara’ di 0,99 euro per 24 ore, per un massimo di 48 ore consecutive".

Di fatto si tratta di un raddoppio del costo, a parità di servizio.

Quanto è interessante?
5