INFORMAZIONI SCHEDA
di

Volvo Penta, ha prodotto il primo yatch al mondo in grado di ormeggiarsi autonomamente anche in spazi estremamente ristretti, portando a termine manovre che anche i marinai più esperti non riuscirebbero a compiere. Una demo è stata mostrata su YouTube, nel filmato che vi proponiamo in calce alla notizia.

Secondo quanto affermato dal presidente della consociata Volvo, Bjorn Ingemanson, il sistema su cui si basa lo yatch può apportare degli aggiustamenti costanti alle manovre tenendo conto del vento e della marea, al punto che "può far sembrare il mare immobile". L'azienda però sottolinea che la manovra deve comunque essere effettuata con la supervisione umana, per ragioni legate alla sicurezza, come avviene ormai da tempo con le vetture a guida autonoma.

Questo nuovo sistema è stato mostrato per la prima volta durante la tappa svedese della Volvo Ocean Race a Goteborg, dove sono ormeggiate le imbarcazioni da regata. La barca di Volvo Penta si è avvicinata all'ancoraggio tar due yatch Volvo Ocean 65, che hanno una lunghezza complessiva di 22 metri. Come vi mostriamo nel filmato presente in calce, il capitano non fa altro che impostare il sistema, dopo di che osserva lo yatch fare tutto da se.

Anche gli italiani di Astra Yatch in passato hanno mostrato un sistema di assistenza per il parcheggio delle imbarcazioni. Alla partita adesso si è aggiunta anche Volvo, che siamo sicuri darà una spinta importante allo sviluppo delle tecnologie.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
2