Vulcano sottomarino causa sciame di 85mila terremoti in quattro mesi, accade in Antartide

Vulcano sottomarino causa sciame di 85mila terremoti in quattro mesi, accade in Antartide
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Continuano a verificarsi fenomeni alquanto preoccupanti in Antartide: dopo il caso del pezzo di ghiaccio grande come Roma staccatosi da una piattaforma a causa delle temperature troppo elevate, i ricercatori si sono focalizzati sul risveglio di un vulcano sottomarino che ha causato 85.000 terremoti circa in solamente quattro mesi.

Questo sciame si sarebbe verificato intorno all'Orca Seamount, un vulcano inattivo che si erge a 900 metri dal fondo del mare nello stretto di Bransfield, ovvero tra le isole Shetland meridionali e la punta nord-occidentale dell'Antartide. A monitorare per primi tali terremoti sono stati gli scienziati delle stazioni di ricerca sull'isola di King George, i quali si sono poi affidati anche a due stazioni di terra e ai satelliti per misurare lo spostamento del suolo. Tutte le informazioni ufficiali sono state poi pubblicate l’11 aprile scorso sulla rivista Communications Earth & Environment.

Come ripreso da Live Science, lo sciame sismico sarebbe iniziato nell’agosto 2020 e si sarebbe placato nel novembre dello stesso anno. I due terremoti più importanti sono stati registrati proprio a inizio e fine sciame, con una magnitudo pari a 5,9 e 6,0, rispettivamente. Tuttavia, solo il 4% dello spostamento del terreno sull'isola di King George – che si è mosso di 11 centimetri circa – è stato spiegato direttamente dal terremoto. Quest’ultimo, dunque, sarebbe stato causato da magma caldo che avrebbe penetrato la crosta terrestre; al momento non ci sono prove dirette di un’effettiva eruzione.

Simone Cesca, sismologo presso il GFZ German Research Center for Geosciences di Potsdam, ha dichiarato: “Ci sono state intrusioni simili in altri luoghi della Terra, ma questa è la prima volta che le osserviamo lì. Normalmente, questi processi si verificano su scale temporali geologiche. Quindi, in un certo senso, siamo fortunati a vederlo”.

A proposito di rilievi sotterranei, sotto il Giappone c’è una montagna nascosta che “attira” i terremoti.

Quanto è interessante?
1