Vulkan in arrivo su Android per spremere al massimo le GPU dei nostri smartphone

di

Google ha annunciato che le future versioni di Android supporteranno Vulkan, una nuova libreria a basso livello, successore di Khronos per OpenGL, l'API grafica principale che è stata utilizzata su sul sistema operativo di Google fin dalla prima versione.

Ci sono molti vantaggi derivati dall’utilizzo di Vulkan su OpenGL, a cominciare dal maggiore controllo concesso agli sviluppatori sulle operazioni della GPU: il tutto si si traduce in un minor carico per la CPU ed un miglior supporto multi thread. In parole povere, gli hardware dei nostri dispositivi mobile saranno finalmente sfruttati al massimo. Il sistema operativo di Google, purtroppo, non supporterà Vulkan nell'immediato futuro: Android M non dovrebbe presentare alcuna integrazione, che dovrebbe arrivare solamente con la versione successiva, dal 2016 in poi. La buona notizia è che l'hardware attualmente sul mercato può già supportare le nuove API: Vulkan funziona su qualsiasi GPU OpenGL ES 3.1, come le Adreno 400-series, PowerVR Series 6, Tegra K1 e Mali 600-series

FONTE: Techspot
Quanto è interessante?
0