Wall Street: esclusa l'ipotesi dell'attacco hacker

di

Come noto, nella giornata di ieri la borsa di Wall Street è stata ferma per tre ore e mezza a causa di un guasto tecnico, tanto che nelle prime ore si era addirittura parlato di un possibile attacco hacker al cuore del capitalismo americano.

Il tutto è coinciso con un problema di rete che ha portato alla cancellazione di 3.500 voli di United Continental, che a quanto pare sarebbero rimasti a terra a causa di un router che già lo scorso mese ha causato non pochi problemi tecnici.
A quanto pare però le due vicende sarebbero completamente indipendenti e, secondo quanto riportato da La Stampa, il problema di Wall Street sarebbe stato causato da un banale guasto tecnico che, però, ha fatto temere il peggio vista la decisione del Nyse di sospendere ogni contrattazione.
A questo punto si apre intorno a ciò una nuova discussione: è il listino azionario più importante del mondo troppo dipendente dalla tecnologia oppure talmente vulnerabile che un banale guasto può portare allo stop della vendita delle azioni? 

Quanto è interessante?
0