Walmart torna indietro: abbandona 500 robot e riassume dipendenti umani

Walmart torna indietro: abbandona 500 robot e riassume dipendenti umani
di

I robot dotati di AI sono sempre più utilizzati in negozi e ristoranti poiché efficienti e sicuri, come dimostrano i casi della catena di fast food sudcoreana No Brand Burger e della multinazionale statunitense Walmart; quest’ultima, però, ha deciso di abbandonare i suoi robot utilizzati per tracciare l’inventario, per tornare ai dipendenti umani.

Stando a report recenti del giornale statunitense Wall Street Journal, Walmart avrebbe tentato di sostituire gli esseri umani con robot dotati di AI come quelli che potete vedere nella copertina dell’articolo, usati per scansionare gli scaffali e fare l’inventario dei beni a disposizione dei vari negozi. Con il forte aumento della domanda di prodotti di quest’anno, però, Walmart ha notato che in casi simili le macchine non sono così efficienti come si sperava.

Per questo motivo la società avrebbe deciso di concludere il contratto con Bossa Nova Robotics, la compagnia dietro i 500 robot usati dalla catena statunitense in 50 suoi negozi sin dal 2017; all’inizio del 2020, Bossa Nova aveva dichiarato di volersi espandere fino a raggiungere 1000 negozi Walmart, ma con l’aumento degli acquisti online da parte dei clienti il personale dei supermercati ha scoperto che “ci sono più lavoratori che robot che camminano per i corridoi per ritirare gli ordini e occuparsi della fornitura dei beni”. Inoltre, lo stesso amministratore delegato di Walmart John Furner ha affermato di essere preoccupato per i pensieri dei clienti alla visione dei robot nei negozi.

Un portavoce del gigante della vendita al dettaglio ha dichiarato a WSJ: “Abbiamo imparato molto su come la tecnologia può aiutare i dipendenti, rendere il lavoro più semplice e fornire una migliore esperienza al cliente. Continueremo a testare nuove tecnologie e investire nei nostri processi e app per comprendere e monitorare al meglio il nostro inventario e aiutare a spostare i prodotti sui nostri scaffali il più rapidamente possibile”.

Al posto dei robot ora arriveranno altri lavoratori umani neoassunti, ma ciò non significa comunque che Walmart non sfrutterà più queste tecnologie per migliorare le sue attività: un esempio è lo stesso negozio completamente basato sull’intelligenza artificiale aperto a New York, dove i robot vengono usati continuamente.

Rimanendo nel settore dell'intelligenza artificiale, di recente è stata sviluppata Resemble AI, il software che traduce ciò che dici e legge il testo finale con la tua voce.

FONTE: WSJ
Quanto è interessante?
3