Waze: la polizia di Miami starebbe inviando segnalazioni fasulle per ingannare i conducenti

di

Nella giornata di ieri abbiamo parlato delle preoccupazioni mosse della polizia stradale americana riguardo la funzione inclusa in Waze che permette ai conducenti di tenere traccia in tempo reale delle attività degli agenti sulle varie strade. Una funzione che, secondo un rappresentante dei sindacati, favorirebbe i criminali e li aiuterebbe a sfuggire dai controlli.

Sul web oggi è apparsa una notizia quanto meno curiosa. Sembra, infatti, che centinaia di poliziotti di Miami hanno scaricato l'applicazione semplicemente per inviare segnalazioni fasulle in merito alle posizioni dei posti di blocco, allo scopo di ingannare i conducenti. Una strategia che difficilmente potrebbe funzionare dal momento che il numero di guidatori iscritti al servizio è sicuramente superiore ai poliziotti.
Julie Mosser, portavoce di Waze, parlando con l'Associated Press ha anche affermato che “la maggior parte degli utenti tendono a guidare con più attenzione quando ricevono la notifica che li avvisa della presenza di qualche posto di blocco”. 

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
0