Questo WC anti-aderente è così geniale che ti farà dire subito "lo voglio!"

Questo WC anti-aderente è così geniale che ti farà dire subito 'lo voglio!'
di

Siamo di fronte al WC del futuro? Degli scienziati hanno sviluppato una superficie stampata in 3D così incredibilmente scivolosa da rendere praticamente impossibile l'aderenza di qualsiasi tipo di materiale organico, anche dopo un uso intensivo.

Non è solo una questione di pulizia; questa innovazione potrebbe avere un impatto significativo sulla conservazione dell'acqua, riducendo drasticamente la quantità necessaria per ogni scarico. Avete già capito di cosa stiamo parlando? Detto "semplicemente", alla tazza - dopo ogni uso - non rimarrà attaccata più alcuna sostanza, eliminando la necessità di usare lo spazzolone (ed è più facile respirare attraverso in caso di incendio).

Mentre in passato si sono utilizzati rivestimenti come il Teflon per prevenire l'aderenza dei materiali, questi tendono a perdere efficacia nel tempo a causa dell'usura. Il nuovo design, invece, utilizza una combinazione di plastica e granelli di sabbia idrofobica, stampati in 3D attraverso una tecnica chiamata "sinterizzazione laser selettiva".

Una tale struttura porosa viene poi immersa in olio di silicone, che penetra profondamente nel materiale, creando una barriera straordinariamente resistente contro qualsiasi sostanza. I ricercatori hanno sottoposto il prototipo a test rigorosi, esponendolo a cicli di trattamento con carta vetrata abrasiva, e addirittura a colpi di lima e coltello. Sorprendentemente, la superficie è rimasta intatta, mantenendo la sua straordinaria scivolosità. Anche quando sottoposta a test con sostanze come fango, latte, yogurt e feci sintetiche.

Al momento non ci siano piani per far entrare l'invenzione all'interno del mercato dei sanitari, ma le implicazioni di questa scoperta sono enormi, soprattutto per i bagni pubblici: vogliamo questo come water, altro che il gabinetto ultra tecnologico di Bill Gates e Samsung.