WhatsApp aggiunge i pagamenti in criptovalute? La scelta potrebbe risollevare il mercato

WhatsApp aggiunge i pagamenti in criptovalute? La scelta potrebbe risollevare il mercato
di

Sembra proprio che i sostenitori di Bitcoin e criptovalute abbiano dei nuovi "alleati" su cui contare. Infatti, stando alle ultime indescrizioni, Mark Zuckerberg & Co. avrebbero deciso di mettere le mani anche su questo business, andando a introdurre la possibilità di pagare tramite WhatsApp attraverso una criptovaluta proprietaria.

In particolare, stando anche a quanto riportato dai soliti colleghi di The Verge e Bloomberg, Facebook starebbe sviluppando la sua valuta virtuale per facilitare il trasferimento di denaro attraverso la famosa applicazione di messaggistica istantanea. Sembra che inizialmente verranno condotti dei test in India, per poi successivamente espandere l'iniziativa a livello globale nel caso avesse successo.

La criptovaluta dovrebbe avere però un valore diverso per i lavoratori indiani che lavorano all'estero, visto dovrebbe consentire loro di inviare denaro a casa. Altre aziende fanno già questo con i Bitcoin, ma sappiamo bene quale potere abbia il gruppo Facebook in questo momento storico.

Attenzione però: Mark Zuckerberg e soci vogliono in realtà dare vita a quella che viene definita come una "stablecoin". Bollata da molti come "l'anti-Bitcoin", questo tipo di criptovaluta cerca di eliminare il più possibile la volatilità del prezzo, andando a basarsi sul dollaro statunitense. La situazione, dunque, è molto più complicata di quanto si possa pensare e ha diviso in due anche i sostenitori delle criptovalute, tra chi pensa che questa iniziativa potrebbe portare benefici al settore e chi sostiene che rovinerebbe il mercato. Staremo a vedere, al momento si tratta solamente di indiscrezioni.

FONTE: Bloomberg
Quanto è interessante?
5

Gli ultimi Smartphone, TV 4K o gli accessori più GEEK li trovate in offerta su Amazon.it

WhatsApp aggiunge i pagamenti in criptovalute? La scelta potrebbe risollevare il mercato