Whatsapp, continua il fuggi fuggi: persi milioni di utenti

Whatsapp, continua il fuggi fuggi: persi milioni di utenti
di

Non sembra placarsi il fuggi fuggi di utenti da Whatsapp a seguito dell'implementazione della nuova normativa sulla privacy, che però in Europa avrà un impatto limitato. Secondo gli ultimi dati diffusi online, la piattaforma di Mark Zuckerberg avrebbe perso nelle ultime settimane milioni di utenti.

Questo trend è certificato anche dall'andamento dei download delle app concorrenti: Signal ha guadagnato 7,5 milioni di utenti a livello globale, secondo i dati diffusi dalla commissione per gli affari interni del parlamento britannico, mentre Telegram ne avrebbe aggiunti addirittura 25 milioni.

In entrambi i casi, si tratta di incrementi arrivati a spese di Whatsapp. App Annie infatti ha mostrato cheWhatsapp è passata dall'essere l'ottava app più scaricata in Uk a 23esima il 12 gennaio. Signal, che non era nemmeno tra le prime mille app con più download, nel giro di tre giorni si è piazzata al primo posto.

Importanti dichiarazioni sono arrivati anche dal direttore per le politiche pubbliche di Whatsapp in Europa, Niamh Sweeney, il quale alla commissione per gli affari interni del Regno Unito ha dichiarato che questo esodo è da collegare all'aggiornamento dei termini di servizio.

Il dirigente, però, ha anche affermato che queste modifiche avevano due scopi: introdurre un nuovo set di feature per la messaggistica aziendale e "fornire maggiore trasparenza" sulle politiche preeesistenti dell'azienda. Sweeney ha nuovamente osservato che "non ci sono modifiche alla nostra condivisione dei dati con Facebook in nessuna parte del mondo".

Di recente Whatsapp ha introdotto un nuovo sistema informativo per consentire agli utenti di restare informati sull'aggiornamento della privacy. La condivisione dati con Facebook però è stata rimandata proprio a causa delle proteste.

Quanto è interessante?
9