di

WhatsApp piano piano sta diventando un’applicazione “tuttofare”, non solo dedicata all’inviarsi messaggi, foto, video e fare chiamate e videochiamate, ma anche ottima per effettuare acquisti: gli sviluppatori stanno infatti lavorando sia sui pagamenti via chat che su un pulsante Acquisti per utenti WhatsApp Business.

Come funziona? È molto semplice e lo ha mostrato anche il team di WhatsApp sia in un video dedicato che in una pagina FAQ apposita, in cui si legge: “Il pulsante per gli acquisti (un negozio stilizzato nero su Android o uno grigio su iPhone) consente agli utenti di WhatsApp di accedere direttamente al tuo catalogo nell'applicazione WhatsApp Business. Gli utenti possono accedere al pulsante direttamente dalla chat con la tua attività e possono così esplorare i tuoi prodotti e servizi facilmente durante la vostra conversazione. Per mettere a disposizione dei tuoi clienti il pulsante per gli acquisti, devi avere un account registrato nell'applicazione WhatsApp Business e aver configurato un catalogo. Se sei in possesso di questi requisiti, il pulsante per gli acquisti comparirà automaticamente ai tuoi clienti all'interno delle chat con te”.

Sugli smartphone di tutti gli utenti, dunque, tale pulsante dedicato sostituirà quello delle videochiamate (accessibili però tramite il pulsante della chiamata); non sarà però possibile, almeno per ora, comprare direttamente il prodotto via chat poiché i pagamenti su WhatsApp sono ancora in fase di test.

Intanto Facebook ha annunciato il lancio dei messaggi effimeri sulla piattaforma di messaggistica, i quali scompaiono dopo sette giorni dall’invio: essi includono anche i file multimediali ricevuti (fotografie, video, gif e messaggi vocali) salvo attivazione del salvataggio automatico nel rullino fotografico. L’azienda però ha consigliato di usarli solo con contatti fidati dato che ci sono dei piccoli dettagli che permetterebbero agli utenti più furbi di mantenere in memoria i messaggi anche se si autodistruggono.

FONTE: WhatsApp
Quanto è interessante?
3