WhatsApp denunciato negli USA per la condivisione dei numeri con Facebook

di

La scorsa settimana Whatsapp, attraverso un post pubblicato sul blog ufficiale del servizio, ha annunciato che inizierà a condividere i numeri di telefono con Facebook per scopi pubblicitari. L’iniziativa, come ampiamente prevedibile, ha provocato non poche polemiche.

Un gruppo a protezione della privacy ha intenzione di denunciare WhatsApp ed i suoi gestori presso la violazione del Federal Trade Commission Act che regola “atti o pratiche sleali o ingannevoli”. L’EPIC accusa WhatsApp di mentire agli utenti, dal momento che nel 2014, quando fu finalizzato l’accordo, Facebook non aveva mai parlato della possibile condivisione dei dati con Facebook.
WhatsApp afferma che ha bisogno di condividere una quantità limitata di dati con Facebook per testare le nuove funzionalità progettate per aiutare gli utenti a “comunicare con le imprese”, come ad esempio la ricezione di notifiche di fronte da parte di una banca o un ritardo aereo. WhatsApp sostiene inoltre che tutti i messaggi saranno ancora criptati e illeggibili sia dal personale di Facebook che da quello del servizio di messaggistica. Inoltre è anche possibile disattivare la funzionalità attraverso il menù impostazioni. I gruppi non stanno solo indagando su questa funzione, ma anche sul possibile cambiamento di politica.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
0