WhatsApp lancia il trasferimento chat da iOS ad Android: la distribuzione sarà graduale

WhatsApp lancia il trasferimento chat da iOS ad Android: la distribuzione sarà graduale
di

Dopo l’ufficialità della modalità multi-dispositivo su WhatsApp, il servizio di messaggistica sta ricevendo in seguito a mesi di attesa e indiscrezioni il trasferimento delle chat da iOS ad Android e viceversa. Al momento, però, la diffusione e il funzionamento sono limitati a pochi smartphone e solo da iPhone verso dispositivi del robottino verde.

Curiosamente, l’annuncio non è giunto tramite i canali ufficiali di Facebook Inc. ma nel corso dell’evento Samsung Galaxy Unpacked odierno, durante il quale sono stati presentati i nuovi smartphone pieghevoli Samsung Galaxy Z Fold3 e Z Flip3 che, attualmente, risultano essere gli unici dispositivi mobili con il supporto al trasferimento della cronologia delle chat su WhatsApp. Di conseguenza, allo stato attuale la feature funziona solamente da iOS verso questi due smartphone e soltanto utilizzando la feature Smart Switch a essi integrata.

Non c’è però da preoccuparsi: nel corso delle prossime settimane altri smartphone Samsung con Android 10 e versioni più recenti riceveranno il supporto a questa funzionalità, mentre in seguito (il periodo esatto non è noto) arriverà anche su smartphone di altri marchi e con la possibilità di effettuare la migrazione anche da Android verso iOS.

Ma veniamo al funzionamento: gli utenti WhatsApp dovranno collegare i due dispositivi d’interesse tra loro tramite un cavo da USB-C a Lightning, avviando dunque Smart Switch su smartphone Samsung. Quest’ultimo poi chiederà quindi di scansionare un codice QR utilizzando il vecchio telefono, per avviare così il trasferimento della cronologia di WhatsApp; per completarlo sarà infine necessario accedere a WhatsApp sul nuovo dispositivo e importare i messaggi.

Sandeep Paruchuri, product manager di WhatsApp, ha dichiarato quanto segue in merito a questa novità: “I tuoi messaggi WhatsApp appartengono a te. Ecco perché sono memorizzati sul telefono per impostazione predefinita e non sono accessibili nel cloud come molti altri servizi di messaggistica. Siamo entusiasti di rendere facile alle persone trasferire in modo sicuro la cronologia di WhatsApp da un sistema operativo a un altro. Questa è stata per anni una delle funzionalità più richieste dagli utenti e abbiamo lavorato insieme ai sistemi operativi e ai produttori di dispositivi per fornirla”.

Tra le altre funzionalità rese disponibili recentemente ci sono anche le foto e i video usa e getta.

FONTE: TechCrunch
Quanto è interessante?
4